Dal libro:”Una rivoluzione sentimentale” di Viola Ardone

Dal libro:”Una rivoluzione sentimentale” di Viola Ardone

“Hai caldo? Non ho proprio caldo, una specie…Sono tutti quei libri, vivi circondata di carta! Lo so sono preistorica, potrebbe starci tutto in un computer…No è diverso, se i libri li metti in un computer smetti di vederli e loro smettono di guardarti. E invece loro devono guardarti, devono ricordarti che esistono e che tu puoi leggerli o non leggerli ma loro ci sono, esistono e non puoi fare finta di niente. Perciò la gente se li mette sulle pareti e non nei cassetti o nello sgabuzzino perché loro ti parlano anche quando non li leggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.